19/08/08

MI RITIRO, COME NO


Ci ritiriamo oggi, no: tra due giorni, no: iniziamo a ritirarci oggi, e finiremo sicuramente entro capodanno. Come volevasi dimostrare. L'Europa e gli USA credono di avere qualche leva nei confronti della Russia di oggi? Sembra proprio di si', gli illusi.


La Russia tiene l'Europa per le palle, e tali sensibili testicoli si chiamano petrolio e gas naturale. Non serve aggiungere altro, l'Europa sarebbe in ginocchio se la Russia staccasse le forniture. Per non parlare dell'aspetto militare, in cui l'Unione Europea e' meno di zero.


Ma - sorpresa delle sorprese - la Russia tiene anche gli USA, forse non per le palle, ma almeno per il bavero della giacca. La Russia militarmente puo' fronteggiare tranquillamente gli USA, e anche se gli americani sono meglio piazzati sotto il profilo tecnologico, non sono granche' tatticamente. Cosa che non si puo' dire dei russi, che tatticamente sono superiori.


Fra due settimane l'affare georgiano non avra' piu' le prime pagine, ne' in europa ne' in america. Semplicemente il circo mediatico non ce la puo' fare a tenere alta l'attenzione cosi' a lungo, e dopo la perdita delle prime pagine, queste opinioni pubbliche dalla memoria corta - in quanto televisiva - se ne scorderanno.


Fra due mesi sara' meta' ottobre, e l'Europa iniziera' a implorare gas naturale per il riscaldamento. Voglio proprio vedere cosa propone di fare il presidente nasone dei francesi, per quel periodo, per "convincere" la Russia a ritirarsi.


La Georgia fa parte ormai della Federazione Russa, si voglia ammetterlo oppure no.

2 commenti:

Andrea Poulain ha detto...

Per ora hanno approvato l'indipendenza delle due principali regioni ribelli, dopodichè passeranno alla fase 2,annettersi quei territori.
Come scrivi tu, quando sei forte e detieni il potere hai degli strappi alle regole in più degli altri.
Se poi ti chiami Russia......

nuvolesenzafiltro ha detto...

Giaggia'... il fatto e' che a bestioni come la Russia certe chance non vanno proprio concesse, perche' si sa che sono un po' piu' uguali degli altri...ad ogni modo, la frittata e' fatta e fra poco arriva l'inverno e con esso la domanda di gas naturale ;-)
La Georgia e' fottuta.